Ecco perchè il Mac non fa per te se fai uno di questi lavori…

By | 2 luglio 2015

windows_macosx

La scelta di un nuovo computer è sempre un po’ traumatica, come ben sai. La domanda che mi sento spesso rivolgere, come tecnico, è questa: “Sono indeciso tra un Mac e un computer Windows, cosa mi consigli? Cosa ne pensi per quello che faccio io?“.

La risposta non è proprio così facile come può sembrare, dipende dal lavoro che fai e dai programmi che usi.

La differenza tra Mac e Windows è molto profonda, basti pensare che i programmi che funzionano per Windows NON funzionano su un computer di casa Apple. Già questa esclusione il più delle volte preclude la possibilità di passare a MAC OS X (il sistema operativo di Apple che funziona SOLO SUI LORO COMPUTER).

Detto quanto sopra, la domanda che sorge spontanea è la seguente? “E’ possibile far funzionare i programmi per Windows su MAC, in un qualche modo?“: La risposta, in realtà, è Sì. E’ fattibile, ma conviene valutare molto bene i pro e i contro di questa scelta.

Il primo metodo per farlo è il seguente: esistono in commercio dei programmi che permettono di virtualizzare un sistema operativo, il più conosciuto è sicuramente Parallels Desktop. Praticamente installi un sistema operativo dentro al sistema operativo che stai usando…in questo caso si tratterebbe di installare Windows dentro a MAC OS X (ovviamente i due sistemi rimangono separati, non vengono “fusi” in alcun modo, anche se da Windows puoi accedere ai file presenti in MAC OS, e viceversa).

Il secondo metodo è questo: Ridurre la dimensione del disco di MAC OS X, creare uno spazio dove poter installare Windows e all’occorrenza usare quel sistema operativo. Ovviamente mentre usiamo Windows non possiamo utilizzare programmi o altro di OS X, e viceversa.

Il primo metodo è sicuramente più “malleabile” e permette un punto di incontro migliore tra i due sistemi operativi, devi però tener conto che in Windows avresti meno risorse disponibili (in parte vengono usate da OS X), quindi se utilizzi programmi che hanno bisogno elevato di risorse (CAD, grafica avanzata ecc) ti sconsiglio caldamente di usare questo sistema, inoltre alcune periferiche potrebbero non essere supportate.

Il secondo metodo ti permette di avere a disposizione tutte le risorse, però alla fine è come se stessi usando un normale PC, quindi i vantaggi di avere un Mac sarebbero quasi inesistenti.

Personalmente trovo inutile comprare un Mac, per poi utilizzare solo ed esclusivamente Windows, l’unico vantaggio reale sarebbe….l’estetica e la componentistica del computer!

Come hai avuto modo di capire non esiste una risposta esatta alla domanda “Posso lavorare con un computer Apple?”. In alcuni casi sì, in altri non ha senso questo spostamento. Permettimi di farti fare una riflessione in merito anche all’assistenza, e non parlo solo di quella Apple (che trovo comunque buona e di buon livello), ma più in generale anche dei programmi che useresti.

E’ comunque vero che, ad esempio, la suite Office di Microsoft esiste per MAC OS X (ti ricordo che dovrai verificare se i programmi che utilizzi esistono per sistemi Apple), ma quanti utenti potenzialmente potrebbero riscontrare il tuo stesso errore e aiutarti a risolvere il problema?

Ti faccio un esempio che ti farà capire meglio il concetto che voglio passarti: Hai un errore in un programma che utilizzi in Windows, cerchi su internet e trovi al volo una soluzione che ti permette di riprendere il tuo lavoro avendo perso solo pochi minuti.

Hai lo stesso errore con il programma sviluppato per computer Apple, cerchi su internet ma in pochissimi utenti lo utilizzano….passa qualche ora e non sei ancora riuscito a trovare la soluzione…contatti la software house (produttrice del software) per riuscire a risolvere il problema. Tradotto in denaro, quanto ti è costato questo “fermo macchina”? Questo errore che avresti potuto risolvere in poco tempo in sistemi più usati?

Come  avrai capito, una risposta esatta alla domanda non esiste..come tecnico posso solo darti degli input e farti alcune domande, poi la valutazione finale rimane comunque tua, che ti trovi ad utilizzare il computer ogni giorno.

Ti ricordo anche che alcuni utenti, dopo essere passati a MAC OS X, non vedevano l’ora di sbarazzarsene e ritornare al caro vecchio Windows..ma è successo anche il contrario, quindi ti consiglio di prenderti un po’ di tempo e riflettere bene su questo importante cambiamento!

Se vuoi puoi lasciare un commento qui sotto, oppure chiedere una mia consulenza cliccando qui!

Commenti

commenti

One thought on “Ecco perchè il Mac non fa per te se fai uno di questi lavori…

  1. Mauro Favret

    Quanto hai scritto è supportato anche dalle statistiche di utilizzo dei sistemi operativi.
    http://www.w3schools.com/browsers/browsers_os.asp
    Spendo anche i miei 2 cent dicendo che se cerchi formatori su software che girano sotto Windows è più facile.
    Le versioni di Office per MAC non sono esattamente uguali a windows.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *