Ecco perchè Microsoft vuole Sparta!

By | 12 aprile 2015

Scommetto che anche tu ti sei trovato a dover riavviare Internet Explorer, o aspettare interminabili minuti perchè caricasse tutta una pagina, e poi una volta alla fine si è bloccato e chiuso dando un errore impossibile da decifrare! Finalmente Microsoft ha deciso di rielaborare il tutto e iniziare da capo con un browser tutto nuovo, anche nelle funzionalità, che si chiama Spartan.

write_noteSpartan dovrebbe essere il successore di Internet Explorer, ormai dismesso perchè pieno di problemi. Oggettivamente, se ti trovassi a dover sviluppare un sito internet da zero, ti troveresti in difficoltà soprattutto con quel browser, visto che ogni versione interpreta le istruzioni un po’ a modo suo (Internet Explorer 8 più di tutti!).

Spartan introduce alcune funzionalità interessanti, tra cui il fatto di essere presente su tutti i dispositivi che dispongono di sistema operativo Microsoft, quindi ad esempio il Tablet Surface, i Computer ed i Telefoni con Windows Mobile. Grazie a questa “centralizzazione” anche Microsoft può finalmente introdurre un sistema “cloud” per cui si possono creare liste di lettura o aprire pagine e ritrovare l’elenco anche negli altri dispositivi.

Come gli altri browser hanno integrato la ricerca direttamente nella barra dove prima si metteva l’indirizzo web, quindi in un posto unico è possibile sia aprire una pagina precisa che avviare una ricerca.

Hanno creato un “Hub”, ossia un “Tab” dove è possibile vedere i propri download, la cronologia, i preferiti ecc..mossa molto “copiata” da altri browser per quanto mi riguarda, ma vedremo più avanti quali altre integrazioni aggiungeranno.

La funzione che forse potrebbe essere interessante anche per te, che stai forse sperando in un browser veramente funzionante e interattivo,  l’hanno chiamata in inglese “write note”, ossia appunta direttamente del testo nella pagina internet che stai visitando. Supponiamo che stai navigando in un sito, leggi una cosa importante e vuoi collegarla a qualcos’altro che ti passa per la testa, allora prendi e aggiungi una nota (piuttosto che evidenziare ecc).

Hanno aggiunto la funzionalità di lettura facilitata, cioè con un semplice click/tap, la sezione viene isolata da tutto il resto, portata al centro e messa in risalto rispetto a tutto il resto.

Non posso che essere favorevole a questo browser, visto come si stava riducendo internet explorer, sperando che il prodotto sia all’altezza del nome che porta, e della rivoluzione che vuole portare…diciamo che Microsoft ha scelto il nome proprio per far capire lo spessore del cambiamento!

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *