Come eliminare virus, spyware e malware dal tuo computer anche se non sai da che parte iniziare

By | 14 marzo 2016
rimozione malware

rimozione malware

Ormai si sa che è impossibile avere un pc senza avere installato un buon antivirus che ci protegge da tutte le insidie a cui siamo esposti ogni giorno.

Esistono un’infinità di modi per “contagiare” il proprio computer con un virus: email, qualche pagina internet, scaricando qualche file che crediamo sia “pulito”, scambiare una pennina USB da un computer all’altro, o dei difetti di programmazione di alcuni programmi (bug).

I virus informatici sono tutti uguali? Assolutamente no! Esistono diverse categorie in cui suddividere i virus, e devi sapere che il termine generale corretto per chiamarli è “malware”.

Malware è una macro-categoria che identifica tutti i programmi progettati allo scopo di creare danni ad un sistema informatico (computer).

Prima o poi capita a tutti di trovarsi con il computer che sembra non funzionare bene, oppure nella condizione in cui si aprono pagine internet da sole. Anche questo è un tipo di malware di una categoria a se stante.

Esistono decine di categorie, le più frequenti sono:

I virus sono una delle sotto-categorie dei malware, e la loro caratteristica principale è quella di copiarsi su altri file o programmi ed essere eseguiti ogni volta che viene aperto quel programma. La diffusione di questi tipi di virus avviene a causa dello scambio di documenti infetti.

Il Worm è un malware che modifica il sistema operativo impostandosi in modo da essere eseguito ad ogni avvio del sistema. Questo malware, a differenza del “vecchio” Virus, tenta di replicarsi attraverso internet e non si diffonde con lo scambio di file infetti. Lo scopo principale di un Worm è di rallentare il computer.

I Trojan, come suggerisce il nome stesso, deve il suo nome al cavallo di Troia, poichè il meccanismo di funzionamento è lo stesso. L’utente installa un programma perchè è interessato alle funzionalità, non sapendo che in realtà nasconde funzioni maligne che vengono eseguite automaticamente senza richiesta di consenso all’utente. Questi tipi di malware si diffondono solo con l’installazione manuale del programma, quindi sono “i più facili da evitare”.

Altra categoria degna di nota sono sicuramente gli Spyware, cioè dei programmini che tengono traccia delle azioni dell’utente e di informazioni personali, per poi spedirle al destinatario (che corrisponde solitamente a chi lo ha creato).

Gli hijacker, si occupano invece di modificare il nostro sistema in modo che si aprono pagine internet da sole, il più della volta con pubblicità assolutamente indesiderate!

Purtroppo una volta preso un malware non è sempre semplice sbarazzarsene e gli antivirus non sono in grado di rilevarli tutti e quindi di proteggerci a dovere.

Esistono in commercio dei programmi più o meno gratuiti che, una volta eseguita la scansione e controllato il sistema, ti permettono di liberarti di questi fastidiosi malware una volta per tutte, pulendo a fondo il computer.

La rimozione malware?

Il primo passo da fare per la rimozione malware è l’installazione di un programma che ti permetta di ricercarli e di sradicarli letteralmente dal tuo computer, così da non aver mai più problemi!

In questo momento, uno tra i migliori programmi per la rimozione malware presente sul mercato, anche in versione gratuita, è sicuramente MalwareBytes AntiMalware.

Questo programma per la rimozione malware è molto efficace ed analizza a fondo il sistema, così da riuscire ad identificare e rimuovere un gran numero di minacce!

Il download e l’installazione sono abbastanza semplici da seguire, ma per ridurre al minimo ogni possibile sbaglio ho creato una video guida che ti spiegherà passo-passo l’installazione di questo anti malware gratuito!

Per quanto riguarda la procedura per avviare la scansione con le impostazioni migliori per il tuo computer e successivamente procedere con la rimozione malware, puoi la nostra serie di video gratuiti cliccando qui!

Come non dover fare mai più la rimozione malware?

Purtroppo non esiste alcun modo per rendere il proprio computer sicuro al 100% e non dover mai più fare i conti con questi programmi malevoli, che ci causano delle enormi perdite di tempo.

Si tratta di porre attenzione alle pagine internet che si aprono e ai programmi che si scaricano, tenendo conto che una tra le prime fonti di contagio del proprio computer è proprio il “file sharing”, cioè i programmi come torrent ed eMule per il download di programmi e film pirati.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *